• Lunghezza totale (km): 15
  • Percorribilità: in auto, in bici, in moto/vespa, in caravan
  • Difficoltà: nessuna

Arte e cultura amiche dei bambini? Perché no! In questo itinerario da Pisa al mare, potete trovare idee, spunti e suggerimenti per trascorrere del tempo in compagnia dei più piccoli, parlando di storia, arte, scienza e visitando musei interattivi e originali dove  si impara divertendosi e non annoiandosi.

Orto botanico

Prima tappa dell’itinerario non può essere che Pisa, conosciuta in tutto il mondo per la Torre Pendente e la meravigliosa Piazza dei Miracoli. Non lontano da qui, troviamo un’oasi di pace e tranquillità: è l’Orto Botanico dell’Università di Pisa, il più antico orto botanico universitario al mondo, che propone attività come laboratori, esperienze interattive rivolte ai bambini e alle famiglie, dove imparare i segreti delle piante giocando senza annoiarsi.

Ludoteca scientifica

Spostandoci sui vicini e splendidi Lungarni, troviamo il Museo degli Strumenti per il Calcolo, sede anche della Ludoteca Scientifica, che vanta una collezione di giochi e strumenti creati per riprodurre, con lo spirito di Galileo Galilei, gli esperimenti che hanno fatto la storia della scienza e degli scienziati. Un luogo dove i bambini, i ragazzi e perfino gli adulti imparano a conoscere e comprendere la scienza grazie a giochi ed esperimenti che introducono agli aspetti più avvincenti della fisica classica e moderna, da Galileo ad Einstein, fino alle innovazioni del XXI secolo.

Museo delle Navi Antiche

Museo delle Navi antiche di Pisa

Museo delle Navi Antiche

Il bellissimo allestimento del Museo delle Navi Antiche di Pisa è adatto anche alla visita di bambini e ragazzi, grazie al lavoro di operatori didattici che svelano le meravigliose storie che i reperti del museo sono in grado di raccontare, in modo semplice e comprensibile. Dal percorso studiato per stimolare la curiosità dei visitatori più piccoli – che possono così prendere confidenza con le grandi navi romane – al percorso sulla storia di Pisa e delle sue più antiche origini. Un laboratorio diverso viene organizzato ogni settimana per massimo di 7 bambini a turno, con la presenza obbligatoria di almeno un adulto.


Museo della Grafica

Dall’altra parte del fiume, altra tappa cittadina sono i laboratori artistico-creativi del Museo della Grafica, rivolti giovani ed adulti interessati a sperimentare nuovi percorsi di apprendimento e condividere esperienze artistiche e culturali. Il Museo organizza percorsi didattici rivolti alle opere conservate o suggeriti dalle esposizioni in corso, accompagnati da uno specifico laboratorio dove sperimentare le potenzialità espressive del linguaggio visivo. I laboratori sono caratterizzati da un tema predefinito teso a introdurre alla comprensione di aspetti relativi alle arti e alla loro storia. A questi laboratori si aggiungono ulteriori proposte didattiche suggerite dalle mostre temporanee e dai percorsi espositivi.


Tenuta di San Rossore

Parco di San Rossore

Parco di San Rossore – ©Massimo Lenzo

Una tappa del tutto diversa è quella che ci riserva la Tenuta di San Rossore, polmone verde tra la città e il mare. Da sempre luogo preferito dai pisani per scampagnate e pic-nic, la Tenuta offre la possibilità di immergersi in una natura ricca di flora e di fauna.

L’accesso è libero solo in alcune zone: quella di Cascine Vecchie dove si trova il Centro Visite, che organizza escursioni guidate a piedi, in bici, a cavallo, in trenino o minibus ecologico accompagnando i visitatori lungo alcune strade bianche come la via del Gombo che porta fino al mare. Durante le escursioni si possono vedere dal vivo daini, cinghiali, cavalli e altri animali qui allevati tra cui i dromedari.

Sono possibili anche gite in carrozza dal Casale della Sterpaia tra bellissimi viali alberati ai sentieri nascosti fino agli apiari con spiegazione e degustazione del tipico miele del Parco. E per finire la gita a bordo del battello per essere trasportati fino a Pisa o fino alla foce dell’Arno.


Marina di Pisa

Proseguendo verso il mare, arriviamo a Marina di Pisa. Nella pineta si trova il Parco avventura Il Pineto, dove praticare in totale sicurezza 6 percorsi di agilità sospesi tra gli alberi, con vari livelli di difficoltà: da quelli più facili adatti ai bambini a quelli più impegnativi per ragazzi e adulti.
Se l’accesso al parco è gratuito, quello ai percorsi sospesi tra gli alberi varia in base all’altezza. Si resta sempre assicurati con almeno un moschettone collegato all’imbracatura e prima di accedere ai percorsi viene svolto un breve ma accurato addestramento dagli addetti.

Tirrenia

Non poteva mancare un parco acquatico, anzi un multi parco, per la gioia dei bambini ma non solo. Il Sunlight si trova a poca distanza dal centro di Tirrenia e all’interno del Parco naturale di San Rossore Migliarino Massaciuccoli. È dotato di area giochi con piscine per grandi (toboga, cannoni d’acqua), area relax, con  Solarium, bar e ristorante. Adatto anche per i più piccoli che possono divertirsi sul castello nella vasca ad acqua bassa, sui giochi gonfiabili e sui tappeti elastici.