Terre di Pisa è un nuovo brand di promozione e valorizzazione turistica di un territorio, nato per iniziativa della Camera di Commercio di Pisa nel 2017 da un progetto a cui hanno aderito partner pubblici e privati del settore turistico: 34 Comuni, le Unioni Valdera e Altavaldera, numerose Associazioni di Categoria e soggetti turistici rappresentativi del territorio pisano.

Il progetto si è proposto di migliorare la qualità dei servizi turistici offerti sul territorio, di valorizzare i prodotti agroalimentari ed artigianali, di accrescere la consapevolezza dei soggetti coinvolti  e di attrarre i turisti in cerca di luoghi e prodotti non standardizzati, proponendo al contempo esperienze di autentico lifestyle toscano.

terre di pisa esterno
interno affreschi
vigne paesaggio

Il brand è poi diventato il nome dell’Ambito turistico “Terre di Pisa”, in base alla legge della Regione Toscana n. 86/2016.

Terre di Pisa comprende i comuni di Bientina, Buti, Calci, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme – Lari, Cascina, Castelfranco di Sotto, Chianni, Crespina – Lorenzana, Fauglia, Lajatico, Montopoli in Val d’Arno, Orciano Pisano, Palaia, Peccioli, Pisa, Ponsacco, Pontedera, San Giuliano Terme, San Miniato, Santa Croce sull’Arno, Santa Maria a Monte, Terricciola, Vecchiano, Vicopisano.

Riconoscendo pertanto il valore delle attività svolte fino ad allora e per dare continuità alle stesse, nel febbraio 2020 il Comune di Pisa, capofila dell’Ambito turistico Terre di Pisa, ha sottoscritto apposita convenzione con la Camera alla quale viene delegata l’attività di promozione e comunicazione della destinazione fino al 21/5/2024.

apino borgo
terre di pisa uliveto