/

DESCRIZIONE

Il 9 agosto 1173 iniziarono i lavori di fondazione di quello che era il campanile della Cattedrale, ma che sarebbe diventato uno dei monumenti più famosi del mondo grazie al difetto che pende !

I lavori furono affidati all’architetto Diotisalvi, lo stesso che aveva dato inizio alla costruzione del Battistero. La prima fase fu interrotta al terzo anello a causa del cedimento del terreno. La Torre è stata infatti costruita sopra un terreno per metà compatto e metà su sedimenti portati dal fiume Auser (l’odierno Serchio) che scorreva vicino. Questi problemi di stabilità impedirono il proseguimento dei lavori fino al 1275 quando il cantiere riprese sotto la guida di Giovanni di Simone e di Giovanni Pisano, aggiungendo tre piani a quelli della costruzione originaria. In modo ingegnoso, però: nel tentativo di raddrizzare la torre, i tre piani aggiunti tendono ad incurvarsi in senso opposto, controbilanciando la pendenza.

La torre fu completata alla metà del secolo successivo, aggiungendo la cella campanaria.  La struttura del monumento è del tutto particolare perché costituita da due cilindri concentrici collegati tra loro da una scala a chiocciola interna che conduce fino alla cella superiore. Sul cilindro esterno si aprono sei piani a loggetta scanditi da colonne con archetti a tutto sesto.

La Torre è rimasta chiusa dal 1990 al 2000: il lungo ed estremamente delicato lavoro di restauro ha evitato il collasso grazie all’intervento del Comitato Internazionale di esperti.

Oggi la Torre è più diritta, di 40 cm, la stessa pendenza che aveva circa due secoli fa.



Avvertenze: La visita dura circa 30 minuti. Sconsigliata a persone affette da patologie cardiocircolatorie e motorie, in quanto il pavimento è sconnesso e scivoloso.
Per motivi di sicurezza l’ingresso non è consentito ai bambini minori di 8 anni (compiuti o da compiere nell’anno in corso). I minori di 18 anni devono essere accompagnati da un adulto. Sul biglietto è indicato l’orario scelto. Il ritardo comporta la mancata visita e non dà diritto al rimborso. Borsette/borse/bagagli devono essere lasciati in custodia al guardaroba e ritirati al termine della visita.