/

DESCRIZIONE

Il Museo Kienerk, situato nei locali delle vecchie carceri giudiziarie in Via Chiostra, espone una collezione di dipinti, sculture, bassorilievi e disegni di Giorgio Kienerk, oltre 130 pezzi donati dalla figlia Vittoria al Comune. Giorgio Kienerk ha avuto un lungo legame con Fauglia e le Colline Pisane, avendo trascorso insieme alla moglie Margherita e la figlia ogni estate nella villa di famiglia di Poggio alla Farnia.

Il versatile artista fiorentino ha immortalato la campagna circostante, partendo dagli insegnamenti di Cecioni e Signorini fino alla geniale invenzione delle raffinate “Macchie” ossia i “sorrisi” disegnati senza contorni. La raccolta consta di circa 130 pezzi tra cui opere plastiche, bassorilievi e sculture, pitture in gran parte ad olio, alcuni pastelli, numerosi disegni, taccuini con schizzi a china e a matita, incisioni e litografie.

Le opere coprono tutto il percorso artistico di Giorgio Kienerk, dalla produzione giovanile alla maturità e sono testimonianza dei molteplici interessi dell’artista che si è dedicato alla scultura, alla pittura, alla grafica, all’illustrazione e all’arte applicata.


 

 

 



Iscriviti alla nostra Newsletter!