Attrazioni

Pisa | Chiesa di San Nicola

La Chiesa di S. Nicola sembra essere stata fondata dal marchese Ugo di Tuscia alla fine del X secolo.

Il secondo campanile pendente di Pisa

San Nicola PIsa – ArTo – adobestock

Attestata nel 1097 come dipendenza del Monastero di S. Michele della Verruca (non più esistente), dopo la Torre, è il secondo campanile pendente di Pisa (il terzo è quello di San Michele degli Scalzi sul viale delle Piagge).

Si tratta di un originale campanile a pianta ottagonale del XIII secolo a cui si accede da una scala a chiocciola con gradini a sbalzo.

Il primo ordine della facciata è in stile romanico-pisano e contiene elementi dello stile di Buscheto, architetto della Cattedrale (archi ciechi, lesene, losanghe, rivestimenti in marmo a fasce bianche e grigie).


L’interno

L’interno vanta un magnifico Crocifisso ligneo attribuito a Giovanni Pisano, la preziosa tavola raffigurante la Madonna col Bambino, attribuita a Francesco Traini, ma soprattutto il dipinto “San Nicola salva Pisa dalla Peste“, una delle più antiche e dettagliate raffigurazioni della città al tempo del Medioevo.

Ti è stato utile?