/

16 Febbraio 2020 - 25 Febbraio 2020

-

Centro storico Orentano
centro, piazze e luoghi limitrofi
Orentano

Orentano offre da molti anni uno dei corsi mascherati della Toscana maggiormente apprezzati. I corsi mascherati si svolgono domenica 26 gennaio alle ore 14.30 e proseguono domenica 2, 9, 16, 23 febbraio con il gran finale del martedì grasso di martedì 25 febbraio.

Ogni domenica i carri allegorici sfilano nel centro del paese accompagnati dalla musica, spesso suonata dal vivo da bande folkloristiche locali, street band ma non solo. I bambini possono salire sopra i carri che raffigurano i protagonisti dei loro cartoon o film preferiti. Si rinnova anche quest’anno l’attrazione del Luna Park in Piazza Roma. Al corso mascherato si possono gustare le tipicità locali.

Domenica 26 gennaio il carro “Capitan Uncino, Peter Pan e la sua nave”, mentre domenica, 2 febbraio il nuovo carro dedicato a Frozen 2 con esibizione della banda “La Ranocchia” di Orentano. Domenica 9 febbraio sfilerà il carro “La Famiglia Addams” accompagnato dalla banda “Le Girlesque”. Il 16 febbraio sarà la volta del carro “I Minions e Topolino” con l’orchestra “La mi band”. Il 23 febbraio gli animali coloreranno Orentano con il carro “Il Libro della giungla” affiancato dalla banda “La Ranocchia”.

Martedì 25 febbraio, dalle ore 19.30, nel locale riscaldato della sagra della pizza il Veglione di Martedì Grasso con musica e divertimento in maschera. Alle 22,30 infine il Falò del “Testone” di carnevale: sarà bruciato lo storico logo in paglia del diametro di 4 metri.

Novità 2020 è l’ingresso a offerta libera.

Info: 0583.23462
Ente Carnevale Orentano

Storia del Carnevale di Orentano

Nel 1956 il parroco don Livio Costagli ebbe l’idea di organizzare un “Carnevale dei Bambini” per trascorrere con i ragazzi alcune ore di spensierata allegria. Il tempo non ha modificato lo spirito con cui nacque l’evento: il Carnevale di Orentano rimane infatti una ricorrenza rivolta ai bambini, protagonisti assoluti. Abilità, fantasia, creatività e l’amore che gli abitanti nutrono per il proprio paese sono gli ingredienti che hanno fatto crescere la manifestazione. I carri allegorici, ogni anno più grandi e numerosi, si ispirano ai personaggi di Walt Disney, tanto cari ai bambini, e sono realizzati da molti paesani che vi dedicano, di anno in anno, buona parte del loro tempo libero. Musiche, stelle filanti, coriandoli e migliaia di bambini mascherati sono i componenti essenziali per la cornice dello splendido quadro “firmato Carnevale”, più volte “immortalato” dalle telecamere della Rai e di molte TV private.

* foto: Andrea Orlandi

65° Carnevale dei Bambini di Orentano | Castelfranco di Sotto