/

DESCRIZIONE

La Pinacoteca di Volterra ha sede nel palazzo Minucci Solaini. Ha la sua origine nel 1842, quando Luigi Fedra Inghirami, operaio della cattedrale, iniziò a raccogliere alcuni dipinti provenienti da chiese, monasteri e compagnie soppresse della città. Sala per sala, si scoprono conservate statue lignee, ceramiche medievali, un ricco medagliere e un assortimento nutrito di monete. Tra i quadri più noti la Deposizione di Rosso Fiorentino, un mirabile esempio del manierismo fiorentino. Colpiscono un grande polittico di Taddeo di Bartolo di inizio Quattrocento e una pala del Ghirlandaio destinata alla Badia e voluta da Lorenzo de’ Medici. Luca Signorelli è presente con la Madonna con Bambino e Santi e con la tavola dell’Annunciazione.
La presenza in Italia del pittore fiammingo Pieter De Witte è testimoniata da due opere, che rappresentano un Presepe e un Compianto.

La Pinacoteca organizza mostre ed esposizioni temporanee, talvolta in collaborazione con altri enti ed istituti, con particolare riguardo al patrimonio culturale cittadino. Conferenze e seminari di studio su argomenti attinenti alle raccolte fanno ormai parte dei programmi abituali.

Informazioni su orario apertura, visite guidate e biglietti, vedi sotto

Volterra | Pinacoteca e Museo Civico

Orari di Apertura

Dal 14 marzo al 1 novembre: tutti i giorni dalle 09:00 alle 19:00
Dal 2 novembre al 24 dicembre: tutti i giorni dalle 10:00 alle 16:30
Dal 26 al 31 dicembre compreso: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00
Dal 9 gennaio al 13 marzo: tutti i giorni dalle 10:00 alle 16:30

Biglietti  8,00 € intero, 6,00 € ridotto e Gruppi (min 15 pax)

Tariffe Volterra Card (valida 72 ore):
Museo Etrusco Guarnacci, Pinacoteca, Ecomuseo Alabastro, Palazzo dei Priori, Acropoli Teatro Romano
€ 16,00 intero,  € 24,00 Famiglia (2 adulti con bambini), € 13,00 ridotto e gruppi di adulti o studenti min 6 pax

Contatto: 0588.87580