/

DESCRIZIONE

L’origine della Cecina

L’origine della Cecina sembra risalire all’agosto 1284, anno infausto della battaglia della Meloria, che vide Pisa sconfitta dalla repubblica marinara rivale di Genova.

Al ritorno dalla battaglia le navi genovesi si trovarono coinvolte in una tempesta e alcuni barili d’olio e farina di ceci si rovesciarono bagnandosi d’acqua salata. Le provviste erano scarse, per cui quel miscuglio di ceci ed olio fatto asciugare al sole di agosto diventò una specie di frittella che i Genovesi, per scherno ai Pisani sconfitti, chiamarono “l’Oro di Pisa”.


Preparazione

Stemperate la farina di ceci in 1 litro e mezzo di acqua fredda.

Mescolate fino a quando il composto non risulterà liquido e privo di grumi.

Aggiungete 1 bicchiere di olio extra vergine di oliva e un cucchiaino di sale.

Mescolate bene e lasciate riposare per mezz’ora.

Nel frattempo, ungete una teglia larga con un filo di olio e fate preriscaldare il forno a 220 gradi.

Versare il composto di ceci sulla teglia e mettere in forno per 15 minuti circa.

La cecina sarà pronta quando si sarà formata una crosticina dorata sulla superficie.

Spolveratela con il pepe, tagliatela a fette e servitela calda!