/

DESCRIZIONE

Costruito a fine Cinquecento dal nobile volterrano Attilio Incontri, fu acquistato nel 1850 dalla famiglia Viti (che ancora vi abita), grazie all’enorme fortuna economica accumulata dal mercante di alabastro Giuseppe Viti.

Il palazzo custodisce nelle 14 sale aperte al pubblico, molti “souvenir” dei viaggi commerciali da lui compiuti in tutto il mondo: oggetti in ambra, avorio, miniature cinesi e indiane, pezzi in alabastro tra cui i due monumentali candelabri realizzati per Massimiliano d’Asburgo. Le sale vantano pregevoli arredi d’epoca (dal XVII al XX secolo), opere pittoriche, ricche collezioni di ventagli e porcellane.

La famiglia Viti era titolare di una delle più’ grandi fabbriche di alabastro a Volterra. Giuseppe Viti dedico’ tutta la vita al commercio, recandosi ancora bambino prima negli Stati Uniti, poi in Sud America e India. Qui i ricchi Nababbi e Maraja comprarono i capolavori di alabastro facendo diventare ricchissimo il mercante volterrano e regalandogli anche molti oggetti oggi esposti.

Il palazzo è stato il set del film di Luchino Visconti “Vaghe Stelle dell’Orsa” con Claudia Cardinale e Jean Sorel, vincitore del Leone d’Oro al Festival del Cinema di Venezia nel 1964.

Info su orario apertura e tariffe 2020:
aperto tutti i giorni con orario 11,00-13,00 e 14,00 – 17,00

Biglietti 
ingresso intero € 5.00 , ridotto € 3.00 (per gruppi minimo 10 persone, studenti universitari, ragazzi da 10 a 18 anni), € 4.00 per i possessori della “Volterra Card”
o del biglietto del Museo Diocesano di Arte Sacra. Ingresso gratuito per accompagnatori gruppi, residenti e studenti nel Comune di Volterra

Info: 0588.84047 o  347.9428575
info@palazzoviti.it

PALAZZO VITI VISITA TEATRALIZZATA: 12 e 26 luglio, 9 agosto 2020
Ritrovo: Ufficio Turistico di Volterra 9:45 – 10:45 – 11:45
Visite teatralizzate alle ore 10:00 – 11:00 – 12:00
Quota di partecipazione € 15 – Bambini fino a 6 anni gratuiti
Quota Soci Unicoop Firenze € 13
Prenotazione obbligatoria entro le ore 17:00 del giorno precedente

 

 

 

Volterra | Museo di Palazzo Viti

BIGLIETTI E RIDUZIONI 

VOLTERRA CARD €16,00

VOLTERRA CARD FAMIGLIE €25,00

VOLTERRA CARD FAMIGLIE GRATUITA se alloggiano almeno 2 notti nel Comune di Volterra 1) la famiglia (da due a cinque persone con almeno un minore) che fa due pernottamenti in una struttura ricettiva del comune di Volterra ha diritto alla Volterra Card Gratuita. Per averla deve presentare la ricevuta o la prenotazione confermata dei pernottamenti (possibilmente stampati). La promozione scade il 30 settembre –

 

VOLTERRA CARD RIDOTTA a €13,00 per ogni persona che spende minimo €40 negli esercizi commerciali di Volterra 1) il visitatore che spende almeno 40 euro a Volterra (sia in negozi che ristoranti) ha diritto alla riduzione sulla Volterra Card. Se sono più di uno devono dimostrare di spendere almeno 40 euro a testa. per averla deve presentare ricevute o scontrini per un importo di questa entità, lo scontrino sarà timbrato o vidimato per evitare la ripetizione della proposta. La promozione scade il 30 settembre.

2) il visitatore che pernotta in un albergo fra quelli iscritti all’associazione albergatori di Volterra può comprare la Volterra card direttamente in albergo. Se fa questo avrà uno sconto (da 16 euro a 13 euro) e l’ingresso prioritario. Stessa cosa per la famiglia, ma solo se pernotta per una notte soltanto, altrimenti entra gratis (ma solo fino al 30 settembre). Questa offerta varrà per due anni –

BIGLIETTO RIDOTTO per Under 18, Residenti Toscani, studenti di Università Toscane. – Prenotazione Musei Comunali per gruppi piccoli (10 – 15 pax) – E’ necessario prenotare inviando una mail a Alessandro Furiesi a.furiesi@comune.volterra.pi.it con un preavviso di almeno 3 giorni lavorativi se il pagamento è effettuato alle biglietterie. Se invece il pagamento è anticipato con bonifico bancario sono necessari almeno 6 giorni lavorativi.