/

DESCRIZIONE

La badia o abbazia di San Savino , tra Pisa e Cascina, rappresenta un raro esempio di insediamento religioso fortificato alto medievale. 

Di origine longobarda (anno 780) appartenne prima ai Benedettini, poi ai Camaldolesi prima di acquisire importanza strategica ed essere fortificata per scopi militari. L’ampio complesso fortificato, uno dei monumenti di Pisa e località limitrofe più suggestivi e allo stesso tempo più ignorati, si articola su due piani: un piano terra che ospitava i locali di servizio (magazzini, cantine e stalle) e un piano superiore dove vivevano i monaci.

Molto suggestivo è l’ingresso al monastero attraverso una ripida scalinata coperta che conduce alla chiesa in stile romanico a navata unica e croce latina. Testimonianze interessanti sono l’acquasantiera in marmo ricavata da un cippo funerario etrusco e la cisterna del 1280, intorno alla quale si svolgeva la vita monastica. La badia ospita un bel presepe vivente nel periodo natalizio.

Orario di apertura: aperta tutti i giorni, dal mattino a fine pomeriggio.
La messa è celebrata le domeniche alle ore 8:00 e alle ore 11:00, nei giorni feriali alle ore 17 (ora solare) o alle ore 18:00 (ora legale)

Info: 050 772645

N.B. Il complesso della Badia San Savino è di proprietà privata ad eccezione della chiesa, di proprietà demaniale.

 

Cascina, Montione | Badia di San Savino