/

Descrizione

Le origini di Orciano Pisano risalgono probabilmente all’VIII secolo, visto che un documento di quel periodo descrive un castello denominato Ursiano. Questa fortificazione deve il nome alla famiglia longobarda che la controllava. La storia di Orciano è simile a quella di tanti altri borghi delle Colline Pisane, che nel 1406 passarono dal dominio pisano a quello fiorentino e successivamente fecero parte dei territori del Granducato di Toscana.

Colline meravigliose

Il paese fu quasi completamente devastato dal terremoto del 1846. Oggi si presenta come un piccolo centro rurale la cui ricchezza è costituita dalle colline, dai paesaggi piacevoli e rilassanti, attraversati da molti sentieri, che permettono di apprezzare la campagna circostante, come l’anello delle colline che va da Lorenzana a Orciano Pisano.

Il paese si trova lungo la Strada del Vino delle Colline Pisane.

La chiesa di San Michele

Nella quattrocentesca Chiesa di San Michele è possibile ammirare la copia di una tela di Raffaello dedicata a San Michele Arcangelo. La chiesa, a causa del terremoto, ha subito danni ingenti che hanno portato a una ricostruzione. Oggi l’edificio ha un aspetto neoclassico, ma l’altare in marmi policromi è quello originale.



Vedi Orciano Pisano in:

Zona geografica
Colline pisane

Abitanti
oltre 600

Distanza da Pisa
34 km