/

Descrizione

Un documento dell’archivio arcivescovile di Lucca, risalente al X secolo, informa che i signori di origine longobarda diedero vita ad un villaggio di capanne, l’attuale Capannoli, perché il precedente insediamento sulle rive del fiume Era aveva subito frequenti inondazioni.

Fu però coi Della Gherardesca che il borgo assunse un’importanza maggiore, perché la nobile famiglia vi fece costruire un castello. Dal dominio pisano nel XIII secolo, passò ai Fiorentini e successivamente ai Lorena.

Il territorio è caratterizzato da ville signorili appartenute a nobili famiglie toscane che le fecero costruire in mezzo a queste campagne. Negli ultimi anni Capannoli ha avuto una crescita demografica importante e una conseguente espansione urbanistica dovuta alle attività artigianali e industriali lungo la Via Volterrana.

La riqualificazione ha coinvolto anche il settore turistico, con l’apertura dei Musei di Villa Baciocchi, un unico complesso che racchiude Museo Zoologico, Museo Archeologico e Parco Botanico.

Nella frazione di Santo Pietro Belvedere è possibile tuttora riconoscere l’antica struttura urbanistica, risalente al Medioevo.

La campagna è attraversata dalla Strada del Vino delle Colline Pisane  e da molti sentieri naturalistici del CAI da percorrere a piedi, in bici o MTB e anche a cavallo. Sulla Strada Provinciale della Fila, che da Pontedera arriva a Peccioli, oltre alla pista ciclabile e ad un’attrezzata area camper, si trova l’aviosuperficie Valdera dell’Aero Club di Pisa, ideale per appassionati di volo ultraleggero in aliante e deltaplano

 

 

 

 

.



Informazioni
www.comune.capannoli.pi.it

 

Zona geografica
Valdera

Abitanti
oltre 6.000

Distanza dal capoluogo
34 km

/

Area Camper