/

DESCRIZIONE

La zuppa pisana è un piatto che si gusta tiepido, ma in estate è piacevole anche freddo. Scopriamo la ricetta.


Preparazione

Lessare i fagioli in abbondante acqua con qualche foglia di salvia. 

Una volta cotti, eliminare la salvia e tenere da parte 2-3 mestoli di fagioli; passare il resto nel passaverdura e ridurlo in una purea ben densa.

Pulire la cipolla rossa, il sedano, la carota e il porro, tritarli e soffriggerli in una casseruola con olio extravergine di oliva; aggiungere il cavolo nero ridotto a pezzetti. Aggiustare di sale e pepe e unire il concentrato di pomodoro diluito in acqua tiepida. Unire le zucchine, pulite e ridotte a rondelle, e continuare la cottura per 30 minuti.

A cottura ultimata aggiungere il passato di fagioli e cuocere per un’altra mezzora a fuoco molto lento. In un tegame basso mettere uno strato di fette di pane raffermo e versare sopra la zuppa: distribuirla nelle scodelle accompagnata dalla cipolla rossa ridotta ad anelli sottili e da un filo di olio extravergine di oliva. 



Iscriviti alla nostra Newsletter!