/

DESCRIZIONE

Una zuppa a base di farina gialla, fagioli e cavolo nero

La stagione invernale è sicuramente la migliore per assaporare il Bordatino alla pisana, tipica zuppa toscana, a base, fondamentalmente, di tre ingredienti: farina gialla, fagioli e cavolo nero.

Scopriamo insieme come prepararla.

Preparazione

Mettere il brodo di cottura dei fagioli in una pentola e farlo scaldare sul fuoco finché non arriva a bollore.

Nel frattempo soffriggere nell’olio un trito fatto con carota, sedano, cipolla, aglio e prezzemolo, a cui unire il concentrato di pomodoro.

Terminare la cottura, passare la salsa nel passaverdura ed unirla al brodo in ebollizione.

Aggiungere il cavolo nero tagliato grossolanamente e cuocere per 15 minuti circa; salare.

Aggiungere la farina gialla di mais «a pioggia» mescolando continuamente e lasciar cuocere per 1 ora.

Insaporire con un filo d’olio extravergine di oliva e servire.