News del 18/11/2021

Il progetto interesserà i viali del Gombo e delle Aquile Randagie

Piantare un albero da dedicare ad un bambino che nasce, ad un caro che non c’è più, ad un amore, ad un animale da compagnia a cui si è particolarmente affezionati. Al Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli parte il progetto Viale dei legami, che interesserà i viali del Gombo e delle Aquile Randagie (già viale di Cascine Nuove). Questi lunghi viali sono caratterizzati da filari di pini domestici che creano un effetto di cannocchiale arboreo e sono diventati iconici del paesaggio di San Rossore. Hanno bisogno di costante manutenzione e periodicamente si rende necessario sostituire gli alberi secchi o sradicati dal vento.

Da oggi le persone interessate  potranno dedicare la nuova pianta ad un proprio affetto, per ricordarlo ogni volta che torneranno a passeggiare nella Tenuta: basterà versare un contributo di 150 euro, che il Parco userà per l’acquisto di un giovane pino domestico, la messa a dimora e la targa per la dedica, mentre l’Ente contribuirà pagando le spese per le manutenzioni successive. «Si tratta di un’iniziativa che nasce dall’idea di un’appassionata fruitrice del nostro Parco che ringraziamo, un progetto che rinsalda il legame dei frequentatori di San Rossore con il Parco e con la natura, che arricchisce i viali di valore affettivo e che promuove la cultura dell’albero – commenta il Presidente Lorenzo Bani – Il Parco è il polmone verde di un’area metropolitana che va da Viareggio a Livorno passando per Pisa, Vecchiano, Massarosa e San Giuliano, un patrimonio da promuovere coinvolgendo tutti i cittadini».

Le persone interessate possono scrivere per informazioni a foreste@sanrossore.toscana.it.