/

Descrizione

Questo itinerario, che si snoda per circa 4 km, si propone di accompagnare il visitatore attraverso un agevole percorso, perlopiù pianeggiante, tra vigneti ed oliveti e tratti di mista vegetazione,
permettendo una piacevole sosta ombreggiata anche nelle giornate molto calde.
Un percorso dedicato alla natura ma anche alla storia del territorio locale, facilmente percorribile sia piedi che in MTB.
Fauna: presenza di stanziali selvatici

Distanza: 4km e 240m

Alica- Fagnana km 1,550
Fagnana – Larino km 1,660
Larino – Alica Km 1,030

 

 

Cosa vedere

Il piccolo borgo di Alica, adagiato dolcemente sulle colline di tufo a circa 5 km ad Ovest di Palaia, è un luogo unico nel suo genere. Il suo nome deriva probabilmente dall’antica coltivazione del Triticum spelta campus alicae: “Alica” è infatti il termine latino che dovrebbe identificare il farro medio o la spelta, coltivate sin dall’antichità e usate anche dai Romani.
Di antiche origini, il borgo di Alica vanta un’importante storia: compare per la prima volta in un documento vescovile di Lucca del 980, mentre al 1120 risale il castello fortificato.
Già nel XIV secolo buona parte dell’insediamento fu patrimonio della famiglia pisana dei Gambacorta, ceduto a sua volta ai padri certosini di Calci, i quali ne fecero un esempio di monastero-fattoria (XVII-XVIII secolo).

Informazioni

Contatto: Ufficio Turismo Palaia

www.palaiatoscana.it/punti-di-interesse/