• Lunghezza totale (km): 30
  • Percorribilità: in auto, bici, moto e camper
  • Difficoltà: nessuna

Gli amanti del cosiddetto “cibo degli Dei” possono assaporare gli aromi autentici e i sapori più antichi percorrendo questo itinerario del gusto nelle Terre di Pisa.

1. PONTEDERA

Prima tappa a Pontedera, più precisamente nella frazione di La Rotta, dove ha sede la storica Amedei, industria cioccolatiera di fama internazionale, vincitrice di numerosi riconoscimenti tra cui l’Oscar del cioccolato (Golden Bean Award). Le praline fatte a mano sono il top così come il cioccolato millesimato. Si può anche visitare l’azienda per scoprire i segreti della produzione del cioccolato.

Dopo la degustazione guidata di cioccolata, una vera e propria esperienza del gusto, visitate il piccolo Museo dei Mattonai nel Parco della Fornace, un esempio di archeologia industriale della tradizione della fabbricazione dei laterizi che utilizzava le sabbie argillose dei fiumi Arno ed Era.

Nel cuore di Pontedera, città del Museo Piaggio e della vespa, troviamo il punto vendita della cioccolateria Angiolini che ha creato il proprio cioccolato partendo dalle “cabosse”, il frutto del cacao, dando vita ad un prodotto originale e di eccellenza, al punto da definirlo “il sublime”.


2. CASCINE DI BUTI

Spostandoci ai piedi del Monte Pisano, nella vicina Cascine di Buti, si trova la torrefazione Trinci, che oltre al caffè monorigine dall’aroma unico, produce un ottimo cioccolato artigianale riconoscibile per la perfetta tostatura delle fave di cacao (presenti in frantumi) o per l’utilizzo di prodotti del territorio pisano come il miele di spiaggia di San Rossore.
Non mancate di visitare Buti con la bella Villa Medicea e Castel Tonini che domina il paese dall’alto. Da qui passa la Strada dell’Olio dei Monti Pisani per cui si consiglia una degustazione nelle aziende ed agriturismi della zona.


3. CASCINA

Terza tappa Cascina, con la fabbrica artigianale La Via del Cioccolato dove una lavorazione paziente e l’utilizzo di materie prime di altissimo pregio ottiene un cioccolato dall’aroma e dal sapore intenso e finissimo, per veri intenditori. I prodotti possono inoltre essere acquistati sui lungarni di Pisa dove è stato aperto un punto vendita.
Cascina merita una visita per la pieve romanica e l’Oratorio di San Giovanni. Nei dintorni non mancate di visitare la bella pieve romanica dei SS Ippolito e Cassiano


4. GHEZZANO

A Ghezzano, alle porte di Pisa, la gelateria e laboratorio di Cioccolato Argento inizia la lavorazione dalla macinazione delle pregiate fave di cacao del Venezuela, controllando l’intero ciclo di produzione, utilizzando una macina in granito per esaltare le caratteristiche del cioccolato. Il risultato è quello di un prodotto con una superficie lucida e uniforme. Il cioccolato viene poi accostato ad altri sapori locali come i pinoli del Parco di San Rossore.


5. PISA

Ultima tappa la città della Torre Pendente, dove il cioccolato può essere degustato al top nel laboratorio artigianale “Manufatto Cacao“dei maitre chocolatier Cecilia Iacobelli e Paul De Bondt, apprezzati e premiati a livello internazionale per le migliori tavolette aromatizzate e la migliore tavoletta fondente, oppure come gelato nella Gelateria De Coltelli, che seleziona le migliori materie prime per ottenere i migliori sapori. Solo cacao di ottima qualità, frutta fresca di stagione, materie prime biologiche a km zero. Cosa c’è di meglio di un ottimo gelato e una bella passeggiata sui meravigliosi lungarni pisani  fino a Piazza dei Miracoli ?