/

17 Novembre 2019 - 24 Novembre 2019

-

Centro storico San Miniato
centro, piazze e luoghi limitrofi
56100 San Miniato

La festa dedicata al tartufo bianco delle colline samminiatesi apre i battenti il 9 novembre e termina il 24 novembre. San Miniato fa riscoprire un percorso fatto di persone, momenti che hanno fatto la storia della manifestazione a partire dalla prima edizione del 1969. Per celebrare una data così importante la Mostra Mercato Nazionale aprirà venerdì 8 novembre con una serata amarcord dove saranno celebrate le nozze d’oro del tartufo con San Miniato.

Il programma prevede per tre fine settimana di novembre un ricco calendario di iniziative ed eventi nel centro storico di San Miniato.

Il primo fine settimana (9-10 novembre) è dedicato ai duecento anni dell’Infinito di Giacomo Leopardi

Il secondo (16-17 novembre) è dedicato alla famiglia Medici in occasione del cinquecentesimo anniversario dalla nascita di Cosimo I e a 450 anni dalla nascita del Granducato di Toscana

Il terzo ed ultimo fine settimana (23-24 novembre) è dedicato a Napoleone Buonaparte, che trascorse qui con il padre Carlo alcuni mesi, per ricostruire i titoli nobiliari della famiglia di origine necessari per frequentare la scuola di Brienne e avere accesso alla carriera militare.

Come arrivare:

Navetta Linea 1 Dai parcheggi di Via Fontevivo (palazzetto dello sport) e dal cimitero San Lorenzo per San Miniato:  Sia i sabati che le domeniche della Mostra.
Navetta Linea 2 Dai parcheggi di Via Pestalozzi (supermercato pam) e del cimitero San lorenzo per San miniato.
Navetta Linea Stazione Tratta S.Miniato Stazione – S.Miniato (Piazza Dante)

Info: 0571.42745
San Miniato Promozione
Ufficio Informazioni

Leggi di più …

49° Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco | San Miniato

La Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco di San Miniato vede la partecipazione di circa 200 produttori, di suoi illustri personaggi del mondo della ristorazione, della gastronomia e dello spettacolo, con numerose iniziative dove vince il piacere di essere dentro a una dimensione di benessere e di svago. In questi tre fine settimana di mostra si avvicendano chef di primissima fama che proporranno, in un’autentica Officina del Gusto, le loro creazioni elaborate attorno ai sentori e ai profumi del prezioso tartufo bianco, che trova i suoi migliori motivi di crescita in un territorio che qui raggiunge la sua massima espressione in qualità e tradizione.