/

13 Ottobre 2019
ore: 10:00 - 18:00

-

Centro storico Pisa
centro, piazze e luoghi limitrofi
56100 Pisa

L’iniziativa nata nel 2002 è il secondo evento nazionale di raccolta fondi del FAI che vede protagonisti i Gruppi Fai Giovani che, con il loro entusiasmo e la loro passione, in stretta collaborazione con le Delegazioni FAI, accompagnano il pubblico alla scoperta degli innumerevoli e preziosi luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale che rappresentano l’identità, la storia e le tradizioni d’Italia.

Pisa spalanca le porte del bellissimo Palazzo dei Dodici in Piazza dei Cavalieri e le sontuose stanze del municipio sui lungarni a Palazzo Gambacorti

Pisa, Piazza dei Cavalieri  
Palazzo dei Dodici
Ingresso sabato 14.00-18.00
Ingresso domenica 10.00-18.00
Contributo richiesto € 3.00
Edificio storico che si affaccia su Piazza dei Cavalieri. La sua struttura è stata rivoluzionata nel corso degli anni, in particolare dalla ristrutturazione eseguita da Giorgio Vasari e Pietro Francavilla per volere di Cosimo I e Ferdinando I de’Medici. L’edificio è conosciuto come palazzo del Consiglio dell’Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano: durante gli anni dell’indipendenza pisana è stato il cardine della piazza delle Sette Vie, che raccoglieva appunto i Cavalieri. In questi giorni sarà possibile visitare due sale del palazzo che rappresentano una la città medievale di Pisa, quando era Repubblica Marinara (Sala degli Stemmi), e l’altra le istituzioni rinascimentali rinnovate dai Medici (Sala dell’Udienza).

Pisa, Piazza XX Settembre, 1
Palazzo Gambacorti
Ingresso sabato 14.00-18.00
Ingresso domenica 10.00-18.00
Contributo richiesto € 3.00
Il Palazzo è stato costruito per volere della famiglia Gambacorti nel 1370 ed è stato protagonista della storia della nobiltà pisana. In occasione delle Giornate Fai d’Autunno 2019 sarà possibile visitare la Sala delle Baleari, la Sala Rossa e la Sala dei Matrimoni

Infogiornatefai@fondoambiente.it

Giornate del FAI di Autunno | Pisa

Palazzo del Consiglio dei Dodici è uno degli edifici che affacciano su Piazza dei Cavalieri. Fu realizzato nel Medioevo come Palazzo dell’Archivio e della Cancelleria, ma già durante il governo fiorentino divenne il Palazzo dei Priori. Il palazzo venne restaurato dall’architetto Pietro Francavilla, per uniformarlo al nuovo stile rinascimentale che assunse Piazza dei Cavalieri da metà ‘500. Nel 1691 l’edificio passò ai Cavalieri dell’Ordine di Santo Stefano, quando i priori trasferirono la loro sede a Palazzo Gambacorti: divenne così il palazzo del Consiglio dei Dodici. Attualmente è sede dell’Istituzione dei Cavalieri di Santo Stefano. All’interno si trova la Sala dell’Udienza, completamene decorata sulle pareti con temi di carattere marinaresco, mentre il “Trionfo di Santo Stefano” al centro del soffitto intagliato.

Il Palazzo Gambacorti è l’attuale sede del Comune di Pisa, è il primo palazzo del Lungarno Gambacorti e venne costruito da Pietro Gambacorti quando assunse il governo della città nel XIV secolo e fatto assassinare nel 1393 proprio sul portone del palazzo. Il palazzo è di tipo gotico pisano, presenta facciata a tre piani divisi da cornicioni e bifore con colonne in marmo corinzie.
Sulla parete di fronte all’atrio in una nicchia è presente una Madonna con Bambino di scuola pisana del XV secolo. Fra le sale interne molte delle quali affrescate è presente la bellissima sala delle Baleari, attuale sala dove si svolge il consiglio comunale di Pisa, totalmente affrescata con affreschi allegorici delle imprese marinare della Repubblica di Pisa, autori il Melani, Bocci, Fardella, Piero Dandini e il Salimbeni (secoli XVI e XVII). Il palazzo presenta anche sul retro una splendida facciata seicentesca.