/

02 Agosto 2020 - 03 Agosto 2020
ore: 18:00 - 23:00

-

centro storico Calci
Piazza Garibaldi
Calci


E’ la fiera storica del paese: concerti, mercati, mostre d’arte, giostre e animazione per tutte le età nella prima settimana di agosto: mercatino artigianato, luna park, iniziative varie.

Quest’anno a Calci non ci saranno spettacoli, concerti e la tradizionale tombola in piazza del Comune ma si festeggia ugualmente con poesia, bellezza e semplicità il patrono Sant’Ermolao. Domenica 2 agosto, nella piazza Garibaldi, rimasta libera da altri eventi, mercatino di artisti e artigiani.

Vedi locandina sotto

Chi era Sant’Ermolao: protettore degli uliveti e martire cristiano durante le persecuzioni romane ai tempi dell’imperatore Diocleziano (IV secolo), è il patrono di Calci e della Val Graziosa che viene ogni anno festeggiato nel primo fine settimana d’agosto con una fiera. Non a caso, la Pieve romanica di Calci è intitolata proprio a lui: al suo interno sono deposte alcune reliquie del santo (in particolare il braccio sinistro) traslate qui dai Pisani nel XII secolo su concessione dell’imperatore Alessio I (il santo era infatti seppellito a Bizanzio nella chiesa di san Ciro e Giovanni) in cambio di aiuti militari. Le origini del culto del santo risalgono a quei tempi antichi. A metà del XX secolo era consuetudine tra i contadini della zona di portare un asino caricato con due ceste piene di prodotti agricoli e con un barilotto d’olio di oliva (per cui Calci era ed è tuttora famoso) sul dorso nella pieve per la benedizione e di condurre poi le reliquie del santo in una processione illuminata da “lumini” ad olio.

Programma 2020 

Info: 050.939511
Comune di Calci

 

Fiera di Santo Ermolao | Calci