/

27/04/2022
ore: 9:00 - 18:00

-

Centro storico Pisa
centro, piazze e luoghi limitrofi
56100 Pisa


I Musei Nazionali di Pisa partecipano alla nuova edizione della Giornata della Solidarietà che coinvolge le scuole pisane di ogni ordine e grado e l’intera città sul tema “La Costituzione come fondamento di una partecipazione consapevole e punto di partenza per il perseguimento degli obiettivi comuni di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030”.

Museo Nazionale di San Matteo

Il 27 aprile alle 9.00 e alle 11.30 il Museo Nazionale di San Matteo, in collaborazione con la Scuola Normale Superiore di Pisa, presenta due incontri e visite guidate tematiche dedicate allo Stendardo processionale del Beato Angelico, “Redentore benedicente con calice e patena”, una tempera su tela del 1440-45.

L’opera restaurata nel 2017 sotto la supervisione della Direzione del Museo, è stata oggetto di diversi studi scientifici, con analisi fisico-chimiche pertinenti ai materiali data la fragilità e lo stato di deterioramento. La Scuola Normale Sant’Anna ha elaborato parallelamente un progetto digitale sull’opera – “Realtà virtuale e realtà aumentata: un viaggio virtuale tra spazio, tempo, storia e scienza” – che i ragazzi potranno sperimentare nel laboratorio SMART prima della visione diretta per approfondire tutti i dettagli. Percorso per la Scuola Secondaria Superiore. Ingresso gratuito prenotazione obbligatoria: giornatadellasolidarietà@nicolaciardellionlus.it e erica.bagagli@beniculturali.it

Immagine:
Pisa, Museo nazionale di San Matteo
Simone Martini, Santa Caterina d’Alessandria, particolare dal polittico di Pisa, 1320.


Museo Nazionale di Palazzo Reale

 


Anche il Museo Nazionale di Palazzo Reale, ispirandosi al dettato dell’Art.9 della Costituzione, offrirà agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado la possibilità di comprendere come nasce un museo statale ed i principi che guidano la sua attività al servizio dei cittadini. I ragazzi saranno coinvolti in una caccia al tesoro che li guiderà attraverso le collezioni granducali, poi reali, passate allo Stato dopo la caduta della monarchia e le donazioni dei privati cittadini per il pubblico godimento. Scopriranno infine le differenti azioni necessarie al museo per accrescere le proprie collezioni e per garantirne la fruizione.

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria: giornatadellasolidarieta@nicolaciardellionlus.it; francesca.pupi@beniculturali.it

Immagine:
Pisa, Museo nazionale di Palazzo Reale
Ritratto di Maria Luigia d’Austria imperatrice, moglie di Napoleone I, sec. XIX.

Resta aggiornato!