/

DESCRIZIONE

Sulla strada che da Terricciola conduce a Chianni, si trova il Santuario dell’Immacolata Concezione, detto anche “della Madonna di Monterosso”, in quanto luogo di devozione popolare.

Il suo aspetto attuale è il frutto di un rifacimento settecentesco che ha modificato il pre-esistente luogo di culto chiamato “Castum Vetere” dove sorgeva l’antica chiesa di “Castelvecchio”. L’esterno è caratterizzato da un elegante porticato, in parte manomesso da incauti restauri, su cui campeggia lo stemma di Terricciola, diviso a metà tra la croce pisana e il giglio fiorentino.

L’interno, a navata unica e  copertura a botte, colpisce per la ricercatezza delle decorazioni eseguite dopo il tragico terremoto del 1846. Gli affreschi della cupola di fine Ottocento raffigurano l’Immacolata Concezione. Da notare il ricco altare in marmi policromi che contribuisce a fare del Santuario una location per i matrimoni.