/

DESCRIZIONE

L’area costituisce il nucleo originario del borgo di Santa Maria a Monte. E’ attestata già prima dell’anno Mille la presenza di un recinto fortificato, sicuramente il più antico sistema di difesa nel Basso Valdarno. La Repubblica di Lucca si accollò le spese di edificazione in pietra delle strutture fino alla conquista da parte dei Fiorentini (1327) che ristrutturarono interamente le fortificazioni.

Gli scavi archeologici hanno messo in luce un vero e proprio “palinsesto” sul quale si sono succedute numerose fasi costruttive che hanno caratterizzato la storia evolutiva del sito. Dalle presenze di un insediamento preromano (secoli VIII-I a.C.) si passa al primo edificio religioso del borgo di epoca longobarda (VIII secolo), dedicato a Maria Assunta e in origine dipendente dalla ex pieve di Sant’Ippolito in Anniano e situata in pianura lungo l’Arno.

Gli scavi hanno inoltre restituito una sepoltura “privilegiata”, probabilmente un membro della dinastia ecclesiastica longobarda

Orari di apertura:
Martedì e Giovedì 9-13, Sabato 10-13

Info: 0587.261632, 333.3495168
biblioteca@comune.santamariaamonte.pi.it

Santa Maria a Monte | Area Archeologica della Rocca