/

DESCRIZIONE

L’Acquedotto Mediceo si trova nella Valle delle Fonti che prende il nome dalle numerose acque sorgive qui convogliate per approvvigionare la città di Pisa. E’ una struttura sopraelevata lunga circa 6 km e composta da ben 934 archi che si snodano tra Asciano e il Porto delle Gondole a Pisa. Quest’ultimo è un bacino d’acqua ancora oggi visibile dall’alto delle Mura. Era il capolinea della fitta rete di canali che percorreva la pianura pisana dove approdavano le barche coperte (dette gondole) che trasportavano merci e passeggeri, anche illustri come Montesquieu, Alfieri, Murat, Shelley e Bonaparte, fino a San Giuliano Terme.

Furono i Medici nel XVI secolo a costruirlo sul modello degli acquedotti romani. Questa grande opera consentì alle acque di scorrere in una sola tubazione e terminare in una vasca di raccolta (peschiera), dove si accumulavano i detriti. Per liberarsene, furono costruiti nell’Ottocento due canali paralleli che dividevano le acque di scolo da quelle sorgive. L’acquedotto e le strutture edilizie mostrano ancora tutto il loro fascino e sono ancora oggi visibili lungo l’itinerario che da Pisa porta fino al paese di Asciano Pisano lungo la panoramica Via dei Condotti.

Info: 050.7846847
Monte Pisano DMC

San Giuliano Terme, Asciano | Acquedotto Mediceo