/

DESCRIZIONE

La collezione della Gipsoteca di Arte antica, tra le prime in Italia (1887), è prevalentemente composta da calchi in gesso realizzati per motivi di studio, offre una sintesi delle opere più note e significative dell’arte greca, etrusca e romana, accanto a riproduzioni fedeli di opere antiche conservate in differenti musei nazionali ed esteri o ricostruzioni realizzate alla Università di Pisa.

Alla collezione si affianca l’Antiquarium di Archeologia, una collezione eterogenea di circa 1500 pezzi originali in cui sono rappresentate quasi tutte le classi di manufatti dell’antichità: produzioni ceramiche, vasi attici dipinti di età ellenistica, vasellame da mensa e da cucina dell’epoca romana, terrecotte architettoniche e votive, manufatti in metallo e vetro o lapideo.

La Gipsoteca ospita anche le Collezioni Paletnologiche che hanno origine dalla raccolta di reperti del medico pisano Carlo Regnoli, che nel 1867 effettuò i primi scavi nelle grotte della Versilia e del monte Pisano. A queste si sono aggiunti materiali da scavi in varie regioni italiane, che vanno dal Paleolitico alla Età del Bronzo.

La Gipsoteca si trova nella Chiesa romanica di San Paolo all’Orto, ed è location di congressi, seminari, concerti e presentazioni di libri. Fa parte del Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Pisa. 

Orario apertura ottobre
Martedì, mercoledì: 10 – 13
Giovedì, venerdì, sabato: 15 – 19

Aperture straordinarie
Domenica 11 ottobre: 10:00 – 13:00
Domenica 25 ottobre: 10:00 – 13:00

Ingresso gratuito

Info: 050.2211278
info.gipsoteca@sma.unipi.it

Percorsi didattici: consultare la pagina e/o contattare i servizi educativi, scrivendo a educazione.gipsoteca@sma.unipi.it

 

 

 

Info su orario apertura e tariffe vedi sotto

Pisa | Gipsoteca di Arte Antica