/

DESCRIZIONE

La chiesa si trova in Piazza Cairoli (più conosciuta come Piazza della Berlina).
Costruita nel XI secolo dai lateranensi, conserva totalmente le forme originarie romaniche. La particolarità di questa chiesa è che ha una grande cripta sempre del XI secolo, per la quale forse vennero utilizzate strutture pre-esistenti di uno scalo mercantile sul fiume Arno. L’interno della cripta è diviso in quattro navate, divise da otto campate sostenute da pilastri, spesso irregolari e da colonne con capitelli molto antichi. Molto bello è anche il pavimento, opera di maestranze meridionali che secondo alcuni è addirittura precedente a quello presente nella chiesa di Santa Maria in Cosmedin a Roma.
In fondo al fianco sinistro è presente il campanile, parzialmente integrato nel convento. Sulle pareti sono presenti antichi affreschi romanici bizantineggianti, mentre sotto l’altare maggiore un sarcofago del periodo tardo romano.
La facciata è in stile romanico pisano, con la parte bassa decorata da cinque arcate cieche.

Pisa – Chiesa di San Pietro in Vincoli o di San Pierino

LE PANDETTE PISANE

Per oltre due secoli la chiesa ha custodito il Corpus Iuris Civili (conosciuto come le Pandette Pisane), un testo importantissimo per la storia del diritto. Si trattava della raccolta ordinata dall’imperatore bizantino Giustiniano I che raccoglieva e ordinava i testi normativi dell’impero romano. I Pisani se ne impossessarono dopo il sacco di Amalfi.
Nel 1406 i Fiorentini le portarono via come bottino di guerra e le ribattezzarono “Pandette Fiorentine”. Attualmente sono custodite nella Biblioteca Laurenziana di Firenze. Nella chiesa è rimasta solo la copia di due pagine del Corpus conservate in una teca di vetro.

 

Informazioni

La chiesa è aperta al pubblico in occasioni speciali

Ingresso gratuito: martedì e venerdì (festivi esclusi) e la seconda domenica del mese dalle 17:00 alle 19:00