/

DESCRIZIONE

Ai piedi del Monte Pisano, accanto allo splendido scenario della Certosa di Calci, ci attende una piacevole sorpresa: un viaggio alla scoperta della storia naturale attraverso collezioni storiche, reperti rari e natura viva. In alcuni dei locali dove un tempo vivevano e lavoravano i religiosi ha la sede l’interessante Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa.

La visita al museo non è affatto noiosa, in quanto presenta nelle varie sale e gallerie aneddoti e curiosità per grandi e piccoli. E’ un’esperienza unica, un luogo eccezionale dove stupore e incanto si mescolano a scienza, storia, arte e natura.

Il Museo, nato alla fine del ‘500, vanta collezioni tra le più antiche al mondo e offre l’opportunità di ammirare fossili, minerali, scheletri e animali imbalsamati.

La meraviglia culmina nella Galleria dei cetacei, la più importante in Italia per varietà, allestita nel loggiato della Certosa da cui si gode una bella vista sul Monte Pisano.  La collezione comprende 53 esemplari tra scheletri veri di balene, delfini e altri cetacei, fino ad arrivare alla balenottera azzurra, il più grande animale esistente sulla Terra. Dalla sua pancia ci saluta Pinocchio, per ricordarci che il museo è pensato anche per i bambini.

Notevole anche la Galleria dei Mammiferi che beneficia della donazione della famiglia torinese Barbero (proprietaria della Cinzano) che consiste in una collezione unica di oltre 550 animali tassidermizzati (imbalsamati)

Non mancano gli animali vivi: l’acquario del Museo, il più grande d’acqua dolce in Italia, ospita 36 vasche con oltre 100 specie che nuotano in 60.000 litri d’acqua offrendo una panoramica sulla biodiversità delle acque dolci nel mondo.

Alle esposizioni permanenti si affiancano periodicamente mostre temporanee di grande rilievo, un’occasione sempre nuova per tornare al Museo.

Vedi sotto per orari di apertura e tariffe da luglio 2020

 

 

Calci | Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa

Orario di apertura: tutti i giorni 9.00 -20.00

Info e prenotazioni: 050 2212970 / 80

Il numero di visitatori che potrà accedere al Museo sarà contingentato e l’ingresso sarà possibile solo previa prenotazione online sul sito del Museo. I visitatori potranno scegliere la fascia oraria preferita e dovranno presentarsi all’ingresso con la prenotazione (anche su smartphone).

Il Museo adotterà tutte le misure necessarie (sanificazione giornaliera degli ambienti, percorsi semplificati e indicati tramite apposita segnaletica, presenza di colonnine con gel sanificante per le mani, avvisi con le regole di comportamento ripetuti nelle sale) e ai visitatori sarà chiesta la massima collaborazione nel rispettare le misure obbligatorie (utilizzo della mascherina, corretta sanificazione delle mani, rispetto della distanza fisica).

 

In occasione della riapertura del Museo, un biglietto unico a tariffa ridotta fino al 30 settembre 2020 permette di visitare le esposizioni permanenti del Museo,
la mostra temporanea “La plastica e noi” e l’Acquario.

Vedi alla pagina tariffe

Durante la prima settimana di apertura (dal 24 al 30 luglio 2020) l’ingresso sarà gratuito.

Info: 050.2212970
info.msn@unipi.it