/

DESCRIZIONE

Il castagno è parte integrante della tradizione rurale e del paesaggio di Rivalto, grazioso borgo di origine medievale vicino a Chianni. I suoi castagneti erano citati già nei documenti del Medioevo dove si faceva riferimento alla loro importanza che consentiva di supplire, grazie alla produzione significativa di farina di castagne, alla scarsa produzione di cereali del territorio.

Fino a metà Ottocento la “castanicoltura” era l’attività più importante e rappresentava la caratteristica prevalente del paesaggio. Il Marrone di Rivalto presenta un particolare pregio per pezzatura e caratteristiche organolettiche. Protagonista ogni anno di una sagra che a ottobre richiama tanta gente per l’assaggio e l’acquisto delle castagne arrostite oppure di quelle lesse (ballotte).

L’Associazione Amici di Rivalto è impegnata a rilanciare il marrone per dare un futuro al borgo e iniziare un percorso per richiedere la DOC, come il Marrone del Mugello. Il marrone di Rivalto è una delle piccole eccellenze del territorio che, se valorizzato e fatto apprezzare, può diventare una integrazione importante al reddito di imprese agricole e appassionati e un ottimo veicolo di promozione per il territorio.

Chianni | Il marrone di Rivalto