/

DESCRIZIONE

Le mura medievali di Cascina circondavano l’antico abitato del paese, spesso al centro di guerre tra la Repubblica di Pisa e quella Firenze.

La costruzione e le modifiche

Le Mura furono edificate nel XIII secolo in pietra e laterizio.

Si notano diverse fasi costruttive, quindi √® probabile che siano state innalzate in epoche successive. Due le porte che si aprivano per consentire il passaggio sull’asse est-ovest: la Porta Pisana e la Porta Fiorentina, entrambe demolite sul finire dell’Ottocento per far passare la linea del trammino, oggi scomparsa.

Altri tratti delle mura furono demoliti per creare nuovi accessi, altri sono visibili solo internamente, in quanto inglobati nei numerosi capannoni industriali sorti nel Novecento per lo sviluppo dell’industria del mobile.


Le torri

Particolari sono le torri angolari a pianta pentagonale. All’esterno delle mura era presente un fossato, forse alimentato un tempo dal torrente Cascina, oggi confluente del fiume Era a Ponsacco. Per oltrepassare il fossato erano probabilmente presenti due ponti levatoi, poi sostituiti con due ponti fissi in mattoni.

Guarda le immagini su Wikimedia.



Resta aggiornato!