/

DESCRIZIONE

Al centro di un territorio interessato da fenomeni geotermici e ricco di sorgenti termali ad alta temperatura (oltre 60 C°), si trova il complesso sacro-termale di Sasso Pisanoa oggi l’unico esempio di terme etrusche nell’ antica Etruria. L’ampiezza del complesso e la sua posizione geografica hanno portato ad identificare il sito con uno degli impianti termali nella Tabula Peutingeriana (conservata alla Biblioteca Nazionale di Vienna) dove sono rappresentate le antiche “aquae volaterranae”.

Nel vicino Museo Etrusco Romano (Antiquarium) di Sasso Pisano sono esposti i reperti più interessanti rinvenuti durante gli scavi. Nelle vicinanze sgorgano tre diverse sorgenti ricche di ferro e potassio, due delle quali sono tra le sorgenti più calde delle Toscana (circa 60°), mentre la terza sorgente (40°) alimenta un vecchio lavatoio abbandonato

 

Castelnuovo VDC, Sasso Pisano | Antiquarium


Iscriviti alla nostra Newsletter!