/

DESCRIZIONE

Entrare nel Parco delle Fumarole significa fare una passeggiata in uno scenario surreale, tra piccoli geyser. Ci troviamo qui sotto il grazioso borgo medievale di Sasso Pisano, in località Lagoni di Sasso, una zona interessata da molti fenomeni geotermici con un paesaggio brullo, panorami selvaggi dove la vegetazione ha ceduto il passo a getti di vapore, sorgenti d’acqua caldissima e rocce dai colori insoliti.

Le “fumarole” , da cui prende nome il parco,  sono emissioni gassose costituite da vapore acqueo, anidride carbonica e idrogeno solforato che fuoriuscendo dal terreno si raffreddano a contatto con l’atmosfera condensandosi in fumi.

Due sono i percorsi di visita del Parco delle Fumarole

Il primo è un percorso semplice di trekking ad accesso libero lungo il sentiero che unisce Sasso Pisano a Monterotondo Marittimo (dove si trova l’accesso al parco delle Biancane), mentre il secondo più didattico consente di ammirare le manifestazioni geotermiche allo stato naturale per cui è consigliabile una guida o accompagnatore esperto.

Durante la visita al parco si notano anche i lagoni, pozze di acqua calda alimentate alla base da un soffione naturale, e le solfatare, emissioni di vapore acqueo, anidride carbonica e idrogeno dalla cui ossidazione si formano cristalli di zolfo. Per effetto di tutti questi fenomeni il terreno ha colorazioni atipiche e pure suggestive.

Info: 0588.20775 oppure 328.3210055
Ufficio Turismo Castelnuovo Val di Cecina o di Sasso Pisano