/

DESCRIZIONE

Nella chiesa di San Girolamo, oggi sconsacrata, si trovano interessanti reperti del periodo etrusco che hanno motivato l’allestimento di una mostra permanente divisa in tre sezioni: ceramiche da cucina, frammenti decorati in stile proto-villanoviano, reperti di un villaggio risalente ad un’epoca compresa tra il 1000 e 900 a.C. e situato a ridosso della provinciale Bientina-Altopascio. Sono inoltre esposti i buccheri, le ceramiche da cucina, le anfore e i contenitori cinerari provenienti dalla necropoli, rinvenuti durante gli scavi effettuati fra il 1953 e il 1957.

Bientina – Museo degli Etruschi e della storia del territorio

Il Museo propone un percorso attraverso il quale è possibile ricostruire le trasformazioni legate al popolamento del territorio tra il 1000 a.C. e il V secolo a.C. Negli ultimi sessant’anni si sono susseguiti nel tempo importanti ritrovamenti archeologici che testimoniano la presenza di insediamenti etruschi nel territorio, contribuendo così ad illuminare non poca parte della storia della piana di Bientina. Gli scavi e le opere di recupero hanno portato alla luce numerosi reperti di notevole importanza storica, come anfore etrusche, ceramiche in bucchero e a vernice rossa, elementi di collane, fibule, spilloni, orecchini.

Orario apertura

il 4° sabato di ogni mese dalle ore 15.00 alle 17.00 e ogni domenica dalle ore 10.00 alle ore 12.00
Altri giorni su appuntamento
Contatto: Ufficio Cultura del Comune di Bientina, 0587.758445
http://www.rmvaldera.it/musei/5